Museo Satului

Museo Satului

Inaugurato nel 1936, il Museo Satului, noto anche come il Museo del Villaggio, rappresenta un'occasione unica per conoscere le differenti zone rurali della Romania.

È un museo all'aria aperta che si estende per centomila metri quadri, in cui sorgono 340 edifici tra case, fattorie e mulini, oltre a circa 50.000 oggetti d'uso quotidiano: una minuziosa e dettagliata ricreazione di differenti villaggi rurali della Romani.

Molto più di un museo 

Il Museo del Villaggio è un luogo speciale, potremmo quasi dire che possiede un'anima: passeggiando tra le diverse costruzioni, si ha la sensazione di essere veramente in un angolo remoto delle campagne rumene.

Uno degli aspetti più curiosi riguarda i primi "abitanti" del museo: infatti, era tale la volontà di rappresentare fedelmente lo stile di vita delle diverse zone rurali della Romania, che all'inizio furono i contadini stessi, provenienti dalle campagne, a trasferirsi a vivere in questo singolare villaggio, insieme al loro bestiame e i loro oggetti personali.

Il Museo Satului è uno dei più emblematici del paese ed essendo situato all'interno di uno dei principali polmoni verdi della città, risulta realmente piacevole passeggiare per le sue strade ed esplorare le diverse aree di questo insolito microcosmo.

Orario

Lunedì: chiuso.
Da martedì a domenica: dalle 09:00 alle 17:00.

Prezzo

Adulti: 15 LEI.
Pensionati e minori di 26 anni: 8 LEI.
Studenti: 4 LEI.

Trasporto

Metro: Aviatorilor, linea M2.
Autobus: linee 131, 205, 282, 330, 331, 335 e 783.